GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI – DOMANI NEL BOSCO URBANO DEL “TOMMASEO”

La “Giornata Nazionale degli Alberi”, istituita con legge n. 10 del 14 gennaio 2013, che vede il coinvolgimento di istituti scolastici e Comuni, anche quest’ anno viene promossa dal Gruppo Carabinieri Forestali di Brindisi, nel capoluogo e nei centri della provincia.

In particolare, nella ricorrenza della Giornata, 21 novembre, l’ impegno dei Forestali delle Stazioni di Brindisi, Ceglie Messapica ed Ostuni è stato focalizzato su scolaresche della quinta primaria e della prima secondaria di primo grado, per illustrare l’ importanza di tutelare l’ ambiente naturale, il ruolo dei Carabinieri Forestali e quello dei cittadini di oggi e del futuro, a disposizione di tutte le domande e le curiosità che le giovani ed attente platee solitamente rivolgono ai Militari. A conclusione degli incontri, gli studenti hanno collocato a dimora giovani piante forestali, di specie tipiche del territorio, messe a disposizione dai Carabinieri Forestali e dall’ agenzia regionale ARIF Puglia, nei giardini degli istituti scolastici.

Martedì 22, invece, con inizio alle ore 10,00, presso il Bosco Urbano “Niccolò Tommaseo” di Brindisi, alla presenza delle Autorità civili, militari e religiose, le  scolaresche degli Istituti Comprensivi “Santa Chiara” e “Casale” parteciperanno alla cerimonia pubblica, che si concluderà con la piantumazione di giovani virgulti in un’ area appositamente individuata, all’ interno del parco, dopo la benedizione a cura del Vescovo Mons. Domenico Caliandro.

La scelta del parco “Tommaseo” non è stata casuale: questo importante “polmone verde” è risorto a nuovo splendore dopo i lavori eseguiti lo scorso anno, in cui è stato anche inaugurato, ed inoltre, in uno degli edifici presenti nel comprensorio (purtroppo attualmente inagibili) il Comando del Corpo Forestale dello Stato di Brindisi ha avuto la propria sede per quasi 40 anni, fino al 2014.

In un periodo di grandi sconvolgimenti ambientali, che fanno temere per la sopravvivenza stessa del genere umano, l’ albero rappresenta più che mai un simbolo di stabilità, che con le sue profonde radici rinsalda il terreno, proteggendolo dagli effetti devastanti di alluvioni, mentre con il fogliame fissa il diossido di carbonio in atmosfera, mitigandone gli eccessi.

Pertanto, anche quest’ anno i Carabinieri Forestali, che tra l’altro festeggiano due secoli di storia, continuano a sviluppare il progetto “Un Albero per il Futuro” in tutto il territorio nazionale, consolidando un rapporto di vecchia data con le giovani generazioni.

Sia per la cerimonia pubblica a Brindisi, sia per la giornata di educazione ambientale presso le scuole, il Gruppo Carabinieri Forestale ha prodotto delle cartoline commemorative, che saranno distribuite ai partecipanti.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning