GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA FARFALLA DALLE ALI SPEZZATE “

LIBRO-1.jpg

Presso l’Hotel Virgilio, Brindisi, il Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia di Brindisi, ha organizzato un incontro per la presentazione del libro di Vittoria De Marco Veneziano “La farfalla dalle ali spezzate”. Tantissime le persone presenti. La dott.ssa Aloisia Lamberti Cagnazzo, Presidente del Convegno, dopo aver salutato tutti e fatto i ringraziamenti di rito, ha presentato l’autrice, anticipando quello che sarebbe stato l’importante argomento dell’incontro. Ha rivelato come la lettura del libro l’avesse molto colpita. È intervenuta, quindi, Vittoria che ha, subito, rapito l’attenzione di tutti. Una donna forte che non si è arresa agli “attacchi” che la vita le ha riservato. Nasce Maria, la sua unica figlia affetta da gravi problemi e lei decide, subito, di lasciare il lavoro da insegnante per dedicarle tutto il suo tempo. Il racconto “La farfalla dalle ali spezzate”, è la sua opera d’esordio, il romanzo dell’anima, dedicato a Maria, scritto per abbattere i muri dell’indifferenza, per parlare dei problemi delle persone svantaggiate, per “demolire” gli stupidi pregiudizi verso la diversità. Un racconto che fa riflettere e che, sicuramente, lascia il segno in chi lo legge. Spesso, la sofferenza viene vista come una cosa quasi “contagiosa”, perché ciò che non si conosce può fare paura. Vittoria ha parlato dei tanti anni vissuti in giro per il mondo, per consultare i migliori specialisti e dei piccoli grandi progressi fatti da Maria, progressi che meravigliavano persino i medici. La tenacia, ma, soprattutto, l’amore assoluto di una mamma che ha sconvolto la sua vita, la famiglia, tutto il suo mondo, perché il suo mondo era diventato unicamente Maria. Ha parlato delle tante persone stupende, come i vicini di casa, i colleghi del marito, i volontari che hanno aiutato a portare avanti le lunghe e difficili terapie. Maria, nonostante le sue gravi patologie, le ha arricchito la vita, rivelandole il vero significato da dare a tutto ciò che ci circonda. Un diario di una mamma, una donna speciale, che lo dedica alla figlia che ama in modo assoluto. Sono state lette alcune testimonianze di persone che hanno voluto mettersi in contatto con lei. È stato un incontro molto intenso, che, sicuramente, ha lasciato qualcosa in tutti i presenti che hanno seguito con commozione e tanta partecipazione. Vittoria fa parte del Convegno Maria Cristina di Savoia di Siracusa e ha portato i saluti della sua Presidente. Ha ringraziato la Presidente Aloisia per la sensibilità dimostrata per avere organizzato l’evento che, sicuramente, ha mostrato, ancora una volta, come “I Convegni di Cultura Maria Cristina di Savoia” siano calati nel sociale e pronti a “combattere” per i temi importanti. Anna Consales









Top