INTEGRAZIONE SCOLASTICA, INTERROGAZIONE PAGLIARO: “DIRITTO NEGATO A MOLTI ALUNNI DISABILI. REGIONE SANI LA CARENZA DI EDUCATORI E OSS”

Nota del consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo La Puglia Domani:

“A due mesi e mezzo dall’avvio dell’anno scolastico in corso, in diversi istituti della provincia di Lecce non è ancora partito il servizio di integrazione scolastica per gli alunni con disabilità. Questo vuol dire non solo negare il diritto allo studio, ma anche condannare all’isolamento molti bambini e ragazzi disabili. Un vero dramma che si ripercuote sugli alunni più fragili e sulle loro famiglie, dovuto alla cronica e irrisolta carenza di personale specializzato, in numero di gran lunga inferiore rispetto al fabbisogno delle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle superiori. 

C’è una cronica e irrisolta carenza di educatori professionali, assistenti educativi, traduttori del linguaggio dei segni o personale paramedico e psicosociale provenienti dalle Asl, che svolgono assistenza specialistica nei casi di particolari deficit. 

Questo è un problema che coinvolge gli assessori regionali al diritto allo studio, 

al welfare e alla sanità. Ed è a loro che ho rivolto un’interrogazione urgente, facendomi portavoce dello sconforto e della rabbia di molti genitori della provincia di Lecce, che vedono negato il diritto dei propri bambini disabili all’integrazione scolastica. L’assistenza di base è una parte fondamentale di un processo che spetta alle scuole e agli ambiti sociali di zona, che parte da un piano educativo individualizzato e coinvolge dirigenti, docenti, collaboratori scolastici, genitori, tecnici della riabilitazione. Le scuole, in assenza di personale esterno, devono provvedere a formare in maniera specifica i propri collaboratori, affinché siano in grado di rispondere adeguatamente ai bisogni speciali di bambini e ragazzi disabili.

Questo è un buco enorme nell’offerta scolastica regionale, che chiedo di sanare con urgenza”.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning