LA FIVA/CONFCOMMERCIO SCRIVE AL SINDACO DI FASANO SUL MERCATO SETTIMANALE

Con la presente, questa  Associazione di Categoria, comunica alle ss.ll., ognuno per le proprie competenze, la mancata applicazione suindicata in oggetto, in riferimento agli Operatori su Aree Pubbliche che frequentano il Mercato Settimanale del Mercoledì nella vostra Città.

Ebbene evidenziare con forte rammarico che, pur avendo avuto, anche in tempi difficili durante il periodo pandemico, che ha letteralmente inclinato l’intero indotto Commerciale, rapporti Istituzionali di enorme gradimento con questa Amministrazione, oggi, purtroppo, dopo molteplici incontri e solleciti con l’Assessore al ramo, Dirigente del settore e in fine con il Sindaco Zaccaria, siamo costretti a rammentare tutto il nostro

disappunto sulla mancata soluzione dei problemi che investono gli Operatori del Settore.

Abbiamo più volte ribadito a costoro, la necessità di adempiere ad una corretta applicazione della “Spunta” come previsto dal R.R. n.4 art.9, la necessità che il Comune adotti, almeno una volta l’Anno, il bando della ”Miglioria” come previsto dal R.R. n.4 art.10, inoltre la necessità che il Comune adotti l’assegnazione dei posti rimasti “Vacanti” come previsto dal R.R. n.4 art. 7 in due periodi dell’anno (entro Aprile ed entro Settembre di ogni Anno)- tutte procedure previste dalla Norma Regionale vigente, ed in ultimo e non per ultimo, la mancanza di una attenta ed adeguata sicurezza all’interno dell’Area Mercatale, tenuto conto del continuo transito veicolare sempre all’interno dell’Area, al fine di garantire l’incolumità degli Operatori Commerciali stessi e degli avventori che frequentano abitualmente il Mercato.

Tutto questo spiace evidenziarlo, ma, purtroppo, siamo costretti a denunciare l’inadeguatezza e il pressapochismo di chi, a nostro avviso, dovrebbe tutelare e imprimere un radicale cambiamento in positivo, rispetto al passato, sulle criticità sollevate più volte e in più circostanze de visu. Stessa sorte dicasi per i posteggi “Fuori Mercato” su Aree Pubbliche nelle località balneari del vostro territorio, dove, ancora oggi, non vi è traccia di un bando esecutivo con conseguente assegnazione degli stalli in via temporanea, anche in virtù della ormai imminente stagione Estiva.

Questo modus operandi non procura un beneficio efficace e cristallino nei confronti di una attenta analisi Commerciale del territorio e di una corretta pianificazione che, malgrado tutto, darebbe lustro all’intera collettività Fasanese e a tutti coloro intenzionati ad investire Commercialmente nel vostro territorio.

Sappiamo bene che, governare una Città di grossa importanza sotto il profilo Commerciale e Turistico come Fasano non è facile, ma, per invertire la rotta in maniera propositiva ed attrattiva, basterebbe che ognuno si assumesse le proprie responsabilità, dando seguito alle norme che disciplinano il Commercio su Aree Pubbliche e la volontà popolare che ha scelto per la seconda volta la stessa maggioranza di governo alla guida della Città.

Forse è giunta l’ora di ravvedersi sul da farsi, attraverso una seria riqualificazione dell’intera Area Mercatale e magari attraverso una attenta proposta che sia condivisibile con tutte le Associazioni di Categoria rappresentative del territorio, al fine di colmare queste continue lamentele degli Operatori e criticità conclamate ed evidenziate da tempo.

In attesa di un cortese riscontro, disponibili sin da subito ad un proficuo e fattivo incontro per condividere di concerto e dare seguito ad una corretta applicazione della norma richiamata, al fine di tutelare l’intero comparto, Salutiamo cordialmente.

Il Coordinatore Provinciale

Fiva- Confcommercio

dott. Tommaso Attanasi

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning