LA REGIONE FINANZIA IMPIANTI RIFIUTI GIA’ CANTIERABILI. MA BRINDISI E’ PRONTA?

Approvata a maggioranza dal Consiglio regionale della Puglia, con un solo voto contrario, la mozione di cui è primo firmatario il consigliere Saverio Tammacco, con cui si impegna la Giunta regionale, entro e non oltre trenta giorni, ad iniziare l’iter di finanziamento con fondi propri o di diversa provenienza di tutti gli impianti di immediata cantierabilità previsti e inseriti nel Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani, approvato nel dicembre 2021.
Un provvedimento che si è reso necessario a seguito del necessario intervento extra ordinem richiesto da Ager al presidente della Regione, all’assessore e ai dirigenti del Dipartimento ambiente,  per superare le gravissime criticità finalizzate a scongiurare il blocco dei conferimenti della frazione indifferenziata da parte dei Comuni, con conseguente sospensione dei servizi di raccolta sui territori e gravi disservizi per i cittadini.

Resta da capire se gli impianti del ciclo dei rifiuti previsti per Brindisi sono considerati “immediatamente cantierabili” o se anche questa volta perderemo il treno…

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning