PRESENTATA A BRINDISI LA 18^ EDIZIONE DELLO SNIM (SALONE NAUTICO DI PUGLIA) CHE SI SVOLGERA’ DAL 12 AL 16 OTTOBRE 2022

Si è svolta stamane a Brindisi, nelle sale di Palazzo Nervegna, la conferenza stampa di presentazione della 18^ edizione dello SNIM (Salone Nautico di Puglia).

Erano presenti il Presidente dello SNIM Giuseppe Meo, il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, il Presidente della Provincia Antonio Matarrelli, il parlamentare Mauro D’Attis, il Comandante della Capitaneria di Porto Fabrizio Coke, il Commissario della Camera di Commercio Antonio D’Amore, il Presidente del Distretto Nautico di Puglia Giuseppe Danese, la consigliera del Presidente della Regione Puglia per la Formazione Anna Cammalleri e l’Assessore al Turismo del Comune di Brindisi Emma Taveri.

Il Presidente Meo ha ribadito che il notevole successo di partecipazione fatto registrare nella scorsa edizione ha rappresentato la definitiva affermazione di questa rassegna, a tal punto che la stessa ormai rientra tra gli eventi di rilevanza internazionale che si svolgono in Puglia. Del resto, sulla pagina facebook ufficiale della Regione Puglia si afferma che “Brindisi sarà Capitala italiana della Nautica dal 12 al 16 ottobre”.

Saranno più di duecento le imbarcazioni in mare esposte sulle banchine del Marina di Brindisi durante il Salone, con un 30% in più rispetto allo scorso anno. Un dato che deve far riflettere sulla valenza che l’evento fieristico brindisino sta assumendo anno dopo anno.

Tra gli espositori, tra l’altro, è annunciata la presenza dei cantieri più prestigiosi a livello nazionale con le innovazioni produttive più importanti esposte a Genova e poi, a partire dal 12 ottobre, nel Salone di Brindisi.

Il Sindaco Rossi, invece, ha sottolineato l’importanza che il Comune di Brindisi attribuisce ad un evento che ormai è diventato insostituibile, anche in considerazione della rilevanza che questa città attribuisce alla Blue economy ed alle prospettive economiche ed occupazionali che il comparto può garantire a Brindisi.

Per il Presidente della Provincia Matarrelli lo Snim deve diventare sempre di più patrimonio dell’intera comunità brindisina e pugliese più in generale, perché solo in questo modo si potranno traguardare livelli di interesse a carattere nazionale.

L’on. D’Attis ha ricordato il percorso di crescita del Salone nel corso degli anni ed ha fatto un plauso agli organizzatori per i livelli raggiunti, garantendo la piena collaborazione per ulteriori affermazioni che richiedano un livello di coinvolgimento più ampio.

Il commissario dell’ente camerale D’Amore ha posto l’accento sui tanti ostacoli che lo Snim ha dovuto superare nel corso degli anni, mentre il Presidente Danese ha sottolineato la fase di crescita del comparto nautico pugliese, frutto anche del grande impegno nel percorso di internazionalizzazione svolto proprio dal Distretto, di concerto con l’Assessorato regionale e le Camera di Commercio.

Il Salone Nautico di Puglia ospiterà per la prima volta al suo interno – così come ha sottolineato la dott.ssa Cammalleri, un “villaggio della formazione” coordinato dall’Assessorato alla Formazione della Regione Puglia e con il coinvolgimento della Rete degli istituti nautici, della Rete degli istituti alberghieri (con cui sarà realizzato uno show coking sulla cucina del mare, con lezioni e degustazioni), dell’ITS Logistica, dell’Istituto De Marco/Valzani, dell’Università del Salento e del Politecnico di Bari.

Sempre nel corso dello SNIM sarà presentata la Rete dei porti di Puglia (a cura del Distretto della Nautica, dell’Assessorato al Turismo della Regione Puglia e di Puglia Promozione).

Lo SNIM rientra fra gli eventi nautici patrocinati da Confindustria Nautica nazionale, dalla Lega Navale Italiana, da Aeroporti di Puglia e sostenuto dal Comune di Brindisi, dall’Autorita’ di Sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale, dalla Camera di Commercio e dal Consorzio Asi di Brindisi. Confermata, inoltre, la presenza nello SNIM di rappresentanze della Marina Militare, della Capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza con imbarcazioni che saranno ormeggiate nel Marina di Brindisi per rendere possibili le visite a bordo.

Un grazie il Presidente Meo lo ha rivolto anche ai main sponsor Banca Popolare Pugliese, Edison, TR Inox, GLS ed Emmeauto Group.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning