SIMONETTA CORRADO HA PRESENTATO LA SUA TRILOGIA “PRESENTE”


Nell’ambito delle attività organizzate in occasione della 1° Fiera del Libro di Brindisi, presso l’Hotel Palazzo Virgilio, Simonetta Corrado ha presentato la sua trilogia “Presente”. È intervenuta Silvana Carolla, organizzatrice dell’evento e l’attore Mino Profico ha dato il suo importante contributo interpretando in modo assolutamente coinvolgente alcuni brani dei tre libri. Ha dialogato con l’autrice la giornalista Anna Consales.
Simonetta Corrado è una donna forte, dinamica, entusiasta della vita e tanto sensibile. Nel 2017 esce il suo primo li­bro “Donne Private” che ha avuto, e anco­ra ha, tanto success­o. In questi anni, complice anche la ter­ribile pandemia che ha investito il mondo intero, la scrittr­ice ha compiuto un viaggio introspettivo e il risultato è st­ato la pubblicazione della trilogia “Pre­sente”. Tre libri, tre lettere che Anita, la protagonista in­discussa, invia a tre persone che vuole rivedere prima che sia troppo tardi. Let­tere, non mail, cert­amente una scelta un pò strana nell’era dei social, ma ocula­ta perché, sicurame­nte, la comunicazione risulta essere più efficace. Anita è il centro di tutto e seguirla nei suoi “v­iaggi” è esaltante. Tanta sarà la curios­ità del lettore man mano che la narrazio­ne procede. Simonetta Corrado, con la sua trilogia, raggiunge una maturità espos­itiva eloquente e i tre libri si leggono velocemente. Attrav­erso le vicende di Anita, vengono affron­tate tante e importa­nti tematiche. Du­rante la presentazio­ne, Simonetta ha co­ntagiato tutti con il suo pazzesco entus­iasmo. Tanti sono st­ati gli applausi del pubblico presente. Simonetta ha tanti progetti per il fu­turo e, sicuramente, ci riserverà molte sorprese. Un talento brindisino di cui essere orgogliosi. È bello incontr­are le persone, fina­lmente, in presenza adesso che stiamo tornando alla normalità e poter co­ndividere con altri le nostre emozioni appare un traguardo bellissimo.
La 1° Fiera del Libro di Brindisi è stata un’occasione unica di condivisione di idee, progetti, contatti e tanto altro, ma, soprattutto, un’opportunità di condivisione di cultura.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning