TENTO’ DI UCCIDERE IL COGNATO CON UN COLTELLO0. ARRESTATO DAI CARABINIERI UN BRINDISINO DI 45 ANNI

Nel pomeriggio del 5 novembre 2021, i militari della Sezione Operativa del NOR Carabinieri di Brindisi hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi (dott.ssa Tea Verderosa) su richiesta della locale Procura della Repubblica (dr. Pierpaolo Montinaro) nei confronti di Francesco Tassone, classe 1976, del luogo, indagato per il delitto p. e p. dagli art. 56 e 575 del Codice Penale, per aver tentato nella sera del 24 ottobre u.s. di cagionare la morte di suo cognato, T.A..

A seguito dell’attività investigativa svolta, i fatti, avvenuti alla presenza di minore di anni 18, sono parsi riconducibili a futili motivi, in particolare, Tassone dopo aver invitato a salire in casa T.A., lo riceveva sul pianerottolo dell’abitazione, attingendolo con un coltello e cagionandogli lesioni tali da comportarne l’urgente ricovero in rianimazione.
L’indagine con la direzione e coordinamento del dr. Pierpaolo Montinaro (Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Brindisi), è stata condotta dagli Ufficiali di P.G. del N.O.R. – Sezione Operativa della Compagnia di Brindisi, nell’immediatezza del fatto delittuoso, anche con l’ausilio di attività tecniche.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning