UN AVVISO PUBBLICO PER RIPROGETTARE L’ULTIMO TRATTO DELLA VIA APPIA

Avviso per riprogettare lultimo tratto della Via Appia

Entra nel vivo della promozione territoriale il progetto Appia 2030, per incentivare il turismo lento attraverso la valorizzazione del tratto finale della Via Appia.

La campagna di marketing prevede il lancio di un avviso rivolto a designer, architetti, guide ambientali, progettisti culturali e della comunicazione provenienti dal territorio e da tutta Italia per valorizzare il tratto brindisino della Via Appia in occasione di due residenze gratuite che si svolgeranno nella città di Brindisi e presso la Riserva di Torre Guaceto tra maggio e luglio 2022.

Il risultato delle residenze contribuirà al percorso avviato dal Comune di Brindisi (capofila del progetto) assieme ai Comuni di Mesagne, Latiano, Francavilla Fontana e Oria coinvolgendo istituzioni, operatori del turismo, esperti di cammini e realtà creative e culturali di Brindisi e della provincia per il rilancio del cammino in chiave turistica e il supporto alla candidatura della Via Appia a Sito UNESCO, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, guidata da Brindisi.

La partecipazione sarà riservata a 30 candidati per ciascuna residenza, sarà a titolo volontario e il progetto prevede la copertura dei costi di vitto e alloggio per tutta la durata delle residenze, che si struttureranno in due momenti:

  • Esplor_Azione Progett_Azione – 5 Maggio / 8 Maggio – Riserva Naturale di Torre Guaceto.

    A cura della Cooperativa Thalassia, impegnata nel turismo sostenibile e nell’educazione ambientale in Puglia. In programma uscite esplorative e incontri con la comunità locale. L’obiettivo è individuare elementi chiave per la definizione della strategia ed elaborare mappature tematiche e altri contenuti multimediali.

  • The Landmark Project – 30 Giugno / 3 Luglio – Brindisi.

    L’agenzia di design Bellissimo e Stratosferica, organizzazione no-profit che si occupa di cultura urbana e organizza uno dei più importanti eventi sul design delle città in Italia, guideranno una serie di laboratori e incontri con esperti di design, placemaking e comunicazione per immaginare i nuovi punti di forza e le immagini che aumenteranno l’attrattività della via Appia brindisina.

“Il lancio di questa iniziativa rappresenta un importante momento di promozione del territorio, oltre che la conferma dell’impegno di Brindisi nel rilancio turistico del tratto finale della Via Appia affinché possa rappresentare un attrattore sempre più importante per la nostra città”, dichiara l’assessore al Turismo Emma Taveri

La candidatura si effettuerà sul sito www.residenzeappia2030.it entro il 22 aprile.

La selezione sarà curata dai referenti del progetto ‘Appia 2030’, individuati da ANCI, promotore dell’iniziativa finanziata nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Condividi questo articolo:
Share on facebook
Share on twitter
Share on telegram
Share on whatsapp

what you need to know

in your inbox every morning